19 dicembre, 2011

Racconto: Io e Sasha

Ciao, alcune settimane fa un amico del blog mi ha chiesto se volevo pubblicargli il racconto della sua esperienza trans con Sasha (la prima credo), ho acconsentito molto volentieri ed eccovelo riportato come l'ha scritto lui, senza nessun intervento esterno.

Sasha, iberica insaziabile, dice di lei: focosa, completissima, piena di tanta voglia di realizzare ogni tua fantasia più nascosta!!! Con grossissima sorpresa veramente funzionante...


Sono un 34enne sposato, sono sempre andato a trans da attivo, anche gratis, sono un bel ragazzo con un bel cazzo alla "Rocco", solo una volta mi sono fatto scopare il culo, una decina d'anni fa, ma era un cazzetto piccolissimo, praticamente ero vergine.
A fine settembre mia moglie ha un urgenza con i suoi genitori e mi ritrovo tutta la giornata libera, smanetto nel sito e trovo una stupenda trans spagnola, Sasha xxl, con un viso da gran troia e un grosso cazzo in mezzo alle gambe, non so cosa mi sia successo, ma quasi ipnotizzato dalle foto telefono e fisso l'appuntamento per le 6 del pomeriggio... ho voglia di prendermi una vacanza da tutto e da tutti, ho voglia di prendermelo in culo quel grosso cazzo, volevo essere troia per un giorno... dopo un'oretta di macchina arrivo all'appuntamento, salgo e mi una apre una bella figa mora in perizoma e tacchi, alta sull' 1.80, belle tettone, andiamo in camera, mi fa spogliare, sul computer c'è un film porno con una bionda che si fa inculare da due cazzoni, lei mi dice: "Ti piace?" e rispondo che il film porno lo facciamo noi, adesso... inizio a baciarle il collo, la accarezzo, tette, culo, mentre ci baciamo con la lingua prendo in mano il suo cazzone e lei il mio, ho paura di venire subito tanta è la voglia che ho addosso, ci "incappucciamo" e inizia un lungo 69, mi spinge la testa e produco saliva a go-go, "prendilo tutto in bocca, dai prova!", non capisco più un cazzo, sono già partito, mi dice che gli piaccio un casino e che vorrebbe scoparmi, le dico che ne ho preso uno solo e di certo non del suo calibro, "non preoccuparti sarò dolce", mi mette a pecorina ed inizia a leccarmi il buchetto, mugolo, prende un preservativo e si incappuccia la mano e con della cremina inizia ad esplorarmi dentro con un dito, ho un caldo bestiale, ho il culo che brucia dalla voglia di prenderlo, ansimo, si mette un preservativo e comincia a spingermelo dentro, cazzo un dolore pazzesco, ma resisto, voglio essere troia fino in fondo, inizia a pompare e io comincio a gridare, mi tappa la bocca perchè nella stanza accanto c'è un'altra trans, ma io niente, ormai sono partito, dico frasi tipo film porno americano "scopami, dai scopami il culo", "fammi sentire troia", ho il culo in fiamme, ma da tanto preso che ero inizio a spingere anch'io, lei si sfila e mi rimette della crema lubrificante e riprende le danze, mi monta alla grande, sempre con il suo cazzone dentro mi fa girare e lo prendo un po' a smorza candela dandogli le spalle, si ferma un attimo per farmi respirare, mi porta davanti alla specchio e mi allarga il culo, "cazzo, questa mi sta aprendo in due" penso guardando il mio buco del culo che sembra un cratere...la pausa dura poco, mi posiziona "al missionario", ho le gambe schiacciate per aria, mi sta spaccando, va come un treno, grida di dolore, lei mi bacia e mi morde, ormai sono completamente nelle sue mani, non ci sono più, ho solo la testa appoggiata nel letto e tutta la schiena sospesa, me lo sento fino in gola...altra piccola pausa per rifiatare, ci baciamo con la lingua che va a mille, altra cremina e si ritorna a pecorina con lei tutta sopra di me, non so se è goduria o dolore, ma faccio fino in fondo la parte che mi ero prefissato, quella di una gran troia da film per un giorno...ormai il mio culo è sfondato, non c'è più nessuna resistenza, mi da dei colpi pazzeschi, ho il cazzo che esplode, mi fa sedere sul suo cazzone e mi dice di sborrarle tutto quello che ho dentro, ultime pompate, mi sfilo quel palo della luce dal culo e vengo come una fontana sulle sue tette...ho girato 5 minuti inebetito per la camera, mi diceva che il mio culo solo lei lo doveva scopare, sono in orbita dopo un'ora e più di martellamento...prendo la macchina ho dolori alle gambe e soprattutto ho un dolore pazzesco al buco del culo...ci sono voluti un paio di giorni per riprendermi...quando sono ritornato a casa mi sono guardato il culo allo specchio e ho pensato che "mi sono fatto letteralmente rompere il culo"…

Quasi quasi un saltino a Udine lo faccio ;)

7 commenti:

  1. mmmm leggere questo racconto mi ha eccitato tantissimo :)

    RispondiElimina
  2. Grazie del bellissimo racconto avrei voluto essere al suo posto

    RispondiElimina
  3. Grazie Lyall di aver postato il racconto, spero che piaccia...ribadisco i complimenti al blog...

    RispondiElimina
  4. Non provate...è una droga poi non smettete più!!!

    RispondiElimina
  5. Il racconto è molto bello (complimenti Anonimo) e anche lei nelle foto!!! Ma è vera???? Mamma mia che bbbona!!!

    RispondiElimina
  6. @Malena come hai ragione!!!

    @electricblue ho postato il link al suo annuncio... :D

    RispondiElimina
  7. Grazie lyall... è proprio vera.... Udine è un pò lontana e non ci capito spesso però... non si sa mai!!! Mi sembra davvero bellissima!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...