22 aprile, 2012

Racconto: TINA top trans

Un amico del blog, alex-sex, mi ha mandato il racconto del suo stupendo ed eccitante incontro con Tina di palermo!! non ho cancellato ne corretto nulla, il racconto è così come lo ha scritto lui.


Raccontare la mia esperienza con TINA TOP TRANS e un vero eufemismo!!!

Non esiste a mio parere un termine per definire al meglio questa eccitante “creatura”. Vorrei condividere con voi la mia fantastica avventura ai meandri del sesso più estremo con lei… semplicemente la mia TINA…
Era già da un bel pezzo, che leggevo sui vari siti di incontri e sesso vari … l’annuncio di una certa TINA TOP TRANS, e mi ero sempre più incuriosito ed eccitato dall’idea di poter “cavalcare” e - farmi – cavalcare da una troia simile….
Più bella che mai e Molto bollente!! A/P, Sono tutta per te...Provocante...Nel mio abbigliamento sempre sexy, conturbante, femminilissimo...Completissima e trasgressiva...Amante dei giochi particolari...
Vieni a dirmi cosa ti piace...Chiamami subito per tutto quello che hai già provato e per quello che vuoi provare per la prima volta...Anche bravissima massaggiatrice, provare per credere, sono come mi vedi!... Disponibille anche per coppie
Un annuncio simile vale la pena provare mi dissi io… non credete anche voi? Non vedevo l’ora di parlarle.

Finalmente mi decido, e la chiamo intorno alle 19:00, e … mi risponde … cari amici .. con voce calda e sensuale da vera regina del sesso, io quasi incredulo le rispondo e, rotto il ghiaccio organizziamo il tutto per dopo cena. Appena riattaccato il cell. non vedevo l’ora di potere andar su da lei e scoparla come un matto … tanto che per far passar il tempo mi cominciai a masturbare tanto era arrivata l’eccitazione, ma mi fermo e mi decido di non sprecare tutte le mie forze e di arrivare da lei al massimo della forma. Decisione più che saggia. Arrivata l’ora, come un bambino, mi preparo e felice ed eccitato allo stesso momento scendo e arrivo finalmente a casa della fantomatica TINA TOP TRANS.

Busso e mi apre lei … non vi posso descrivere le mie sensazioni a vederla dal vivo … un vero schianto di donna!!! Vestita tutta di nero come piace a me, top, mini gonna, calze a rete, accattivante trucco nero sugli occhi e labbra rossissime ... Che dire … Una vera porca!!! Non sto più nella pelle anche se dovrei dire nelle mutande!!!! Lei con tono molto sensuale come tutte le brasiliane, stupita mi dice: “non si aspettavo fossi così carino” … Io eccitato come un toro non sapevo che risponderle e balbettando con tono intimidito le dico: “sei te … che sei una bomba – come dici nel tuo annuncio” ci mettiamo a ridere, e finalmente, entro casa e ci accomodiamo in stanza da letto e parliamo per qualche minuto. Lei inizia già a palparmi il mio cazzone già super eccitato e a strofinarsi il seno.

Prima di arrivare al dunque ne approfitto per farle i complimenti per il suo splendido tatuaggio che ha sul braccio, (che trovata geniale che ho avuto – forse me ne pentirò :P) sapete ragazzi quanto mi eccita vedere un tatuaggio su una donna!!! Specialmente se è trans!!! E lei come una troia mi ringrazia e mi dice: “vuoi vedere che cosa ho qui sotto?”. Lei mi afferra la testa e toltosi con molta forza le mutande mi sbatte il suo bell’uccellone di 22cm sulla mia bocca … quasi mi soffoca ... Io in estasi cominciai a leccare come un forsennato. Quanto stava bene la mia faccia sul suo bel cazzo!!! Gli accarezzo dolcemente le palle e comincio a spompinarla di brutto fino farle confluire il sangue proprio lì ... (un po’ come potrete vedere in una delle foto che trovate su di lei) Ragazzi … dovevate sentirla gemere … che troia!!!

Io ero super eccitato e leccavo a più non posso …mi ci soffocavo con quel cazzo duro e pulsante, poi mi prende e decidiamo di metterci a 69, e mi succhia: palle e cappella, mi vuol tirare fuori tutto!!! Comincia a leccare, e a farmi un ingoio come si deve. “delicia, delicia” mi diceva… “che bel cazzo… adesso ci pensa Tina a farti godere…” Mi dice che vuole il mio “leche” e mi pompa... che Troia pensavo! Sono in paradiso? Io affogavo sempre di più sul suo cazzo e lei quasi per sfida volevo ingozzarsi di più in quello mio. Dopo un pò, mi stacco dal sul durissimo cazzo e afferro il suo bellissimo viso da troia assetata di sesso e comincio a slinguazzarla quasi toglierle tutto il rossetto rosso che aveva messo … E lei con una mano mi palpeggia il culo quasi a chiedere un “invito”, ed nelle sue grossissime tette.

Lei ovviamente più attiva che mai, vuole il mio culo da aprire, e io più versatile di lei glielo concedo volentieri … mi mette a “pecorina” sul letto inizia a “trapanare” il mio culo vergine - ancora per poco … ed inizia ad incularmi come una cagna!!! Prima inizia lentamente quasi come assaporare un gelato e poi inizia a “trapanarmi” sempre con più forza e violenza. Il mio culo in quel momento era il suo!!! Mi aprì totalmente, tanto che iniziai a gemere come una troia!!! Ragazzi il mio culo era in estasi e allo stesso momento in fiamme!!! Che mi frega, “sto scopando con la Dea Tina!!!” dicevo e lei gemeva e mi diceva “zitto troia, che delicia il tuo culo” Poi cambia posizione e mi fa sedere sul suo cazzo bello e duro ripeto da 22cm e ricomincia finché inizia a dire con tono eccitatissimo: “sto venendo, bello … mio” e mi riserva una schizzata su per il culo. Io più eccitato di lei come vero “gentlemen” mi riattacco come una piovra sul suo bel cazzone e inizio a ripulire la sua sborra restante.
Il mio culo era in fiamme tanto da lasciarmi un leggero livido sul culo, tanto la violenza dell’urto del suo cazzo. E mi dice “tessoroo ti ho lasciato un ricordino sul tuo bel culetto” e ride.

Adesso tocca a me finalmente!!! E mi chiede come una gattina di prenderla a pecora, ma adesso con la sua arma da 22cm ormai scarica diventa più che vulnerabile … si allarga il culo e poi lo stringe.. mi urla di farla sentire donna, e dice gemendo: “ te prego prendemi con forza, tessorrooo, bello mio”... io la cavalco come una cavalla da monta, affonfo lentamente e riparto acquistando forza e velocità … mi fermo e vedo che il suo buco del culo è abbastanza aperto per dargli una leggera leccatina … che meraviglia … era come se le avessi letto il pensiero … lei si inzia quasi di nuovo a masturbare quel poco che le rimaneva di quel suo “grosso” cazzo … mi fermo la prendo con forza e la giro di fronte a me … Oramai ero al a limite e il mio cazzo non chiedeva altro che una degna sborra. Lei mi dice: “Adesso voglio la tua sborra tessoroo, avanti bello”.

Gli strizzo il cazzo tra le sue grosse tette, e ormai allo stremo glielo metto tutto in bocca … e gli vengo sulla sua faccia. Lei come una vera troia afferra il mio cazzo e me lo ripulisce tutto ingoiando ciò che ne era rimasto. La slinguazzo un’ultima volta e le dico che mi sono molto divertito a scopare con lei ci salutiamo e vado via, stanco e tramortito dalle botte che ho preso per il culo. Che cazzo, che culo, che tette, ma che scopata, pensavo tra me e me. Alla prossima spero che vi ho fatto eccitare e che non vi abbia annoiato più di tanto a presto.

3 commenti:

  1. Uao! Che racconto eccitante! Vorrei "provarla" ank'io questa TINA! Ho avuto il cazzo duro per tutto il racconto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sta a palermo come dice alex... :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...